Mind-Body.it

Sunday, Jul 23rd

  • Crea un account
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.

alimentiNovembre - Dicembre 2012 Acqui Terme (AL)
“Corso di Cucina per la gestione degli Alimenti Sostitutivi in caso di Intolleranze Alimentari”

L'Associazione Sportiva "Attiva-Mente" propone un corso per tutti coloro che sono affetti da intolleranze alimentari o che vogliono cimentarsi nell'utilizzo di prodotti alternativi. Verranno proposte ricette e consigli sulle modalità e sulle tecniche più idonee di lavorazione di questi alimenti (latte di soia, bulgur, farina di kamut, farina di enkir, tofu, temphe, quinoa, amaranto, ecc).

Le lezioni saranno interattive e saranno proprio i partecipanti a preparare i piatti con il supporto di uno chef e di una dietista che fornirà importanti informazioni nutrizionali sui cibi utilizzati.

E' un corso aperto a tutti, anche a chi non ha dimestichezza con i fornelli.

Il Corso inizierà il 13 Novembre 2012 e si svolgerà in 4 lezioni (il Martedì sera dalle ore 20 alle ore 22) presso i locali dell' Associazione Nazionale Alpini di Acqui Terme, situati nel Parcheggio dell'Ex-Caserma "Cesare Battisti", vicino alla Croce Bianca.

Per Informazioni ed Iscrizioni: Dott.ssa Samanta Rondinone +39 347 41 93 877 –email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Pubblicato in Iniziative e Corsi

trainingNovembre - Dicembre 2012 Acqui Terme (AL)
“Corso di Training Autogeno”

La dott.ssa Luisa Pietrasanta, medico psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, condurrà un corso di Training Autogeno aperto a tutti.

Il Corso, che si compone di 7 incontri a cadenza settimanale, inizierà Giovedì 8 Novembre alle ore 14,00 presso i locali dello stabilimento Nuove Terme ad Acqui Terme in via XX Settembre 5.

Gli incontri si svolgeranno i giorni 8-15-22-29 Novembre e 6-13-20 Dicembre alle ore 14,00.

La dott.ssa è disponibile ad attivare un corso pre-serale alle ore 18,00 nelle stesse giornate, qualora si raggiunga un numero sufficiente di iscritti.

Per informazioni ed iscrizioni, potete chiamare la dott.ssa Pietrasanta al numero di cellulare +39 338 82 85 566.

Pubblicato in Iniziative e Corsi

danzaDa Novembre 2012 Acqui Terme (AL)
“Laboratorio di DanzaMovimentoTerapia”

Presso la Palestra della Croce Bianca di Acqui Terme (AL) si svolgerà tutti i Martedì sera dalle ore 21,00 un laboratorio di DanzaMovimentoTerapia.

Il laboratorio è organizzato e condotto da Natascia Poggio (infermiera e DanzaMovimentoTerapeuta).

La DanzaMovimentoTerapia, oltre ad essere utilizzata anche come prevenzione e mantenimento del benessere psico-fisico, è un entusiasmante percorso di ricerca, evoluzione e trasformazione.

Pubblicato in Iniziative e Corsi

giovaniCi sono alcune abitudini che, se acquisite quando si è giovani e in buona salute, ci permettono di mantenerci in ottima forma fisica anche quando gli anni passano. A questo proposito, vi propongo 3 consigli. Come ho già scritto altre volte, leggerli vi aiuterà sicuramente ad aumentare la vostra conoscenza, ma metterli in pratica vi aiuterà davvero a modificare in meglio la vostra vita. Che cosa avete intenzione di fare quindi? Che cosa potete fare di questi suggerimenti affinchè la vostra vita migliori davvero?

Pubblicato in Body

piano_emergenzaAvete presente i piani di emergenza che sono scritti sul retro delle porte di ingresso delle camere degli hotel? Quelli che vi dicono esattamente cosa fare qualora ci sia un incendio? Sono piani semplici che danno indicazioni sulle uscite di sicurezza, su come comportarsi con i bambini, su cosa portare e cosa non portare via durante l'evacuazione. Non vi assicurano che vi salveranno la vita, ma vi dicono come è meglio comportarsi per poterlo fare.

Tutti noi nella nostra vita possiamo avere bisogno di un "piano di emergenza emotivo": possono capitare momenti difficili, turbolenti, emotivamente molto impegnativi (un lutto, un licenziamento, una separazione, una malattia, una situazione improvvisa che ha risvolti non propriamente positivi e così via). Una persona con un buon livello di autostima non è colei che attraversa questi momenti in modo del tutto distaccato e senza farsi coinvolgere: una persona con un buon livello di autostima, invece, ha una buona consapevolezza di se stessa e, conoscendo i suoi limiti e le sue risorse, sa come muoversi attraverso la confusione, la tristezza o la disperazione senza "disintegrarsi".

Pubblicato in Mind

scoperta-meNovembre - Dicembre 2012 Acqui Terme (AL)
Corso di Crescita Personale "... Alla scoperta di ME..."

Il Corso, ideato dagli psicologi Cristina Cazzola e Paolo Assandri, si articola in 6 incontri e ha come obiettivo quello di permettere ai partecipanti di acquisire una più approfondita conoscenza di se stessi e di apprendere strumenti e tecniche per una migliore qualità di vita.

Partendo dal presupposto che "il mare e la vita hanno molto in comune" e che siamo tutti come navi che navigano in un mare a volte calmo a volte in tempesta, i partecipanti saranno condotti in un viaggio composto da 6 "tappe". Ogni incontro rappresenterà simbolicamente un porto a cui ogni giorno la "nave" attracca (il porto delle emozioni, il porto delle relazioni, il porto delle risorse, il porto dei conflitti, etc) fino ad arrivare alla possibilità di progettare la propria rotta verso la meta che si vuole raggiungere.

Pubblicato in Iniziative e Corsi

Body_ImageNelle conversazioni di tutti i giorni, ma anche nella letteratura per gli addetti ai lavori, il termine autostima viene spesso definito in modo vago, utilizzando termini quali rispetto di sé, amore per se stessi, senso del proprio valore, termini che non sono propriamente intercambiabili.

L’immagine che abbiamo di noi, come ci descriviamo (sono alto, sono simpatico, sono intelligente, sono introverso…) rappresenta la il notro Self-Concept (il concetto che abbiamo di noi stessi);  più ci piace il modo in cui ci percepiamo e ci definiamo, più il nostro livello di autostima e il nostro senso di valore è elevato. Naturalmente anche quanto ci piacciamo fisicamente è un elemento che può influenzare sensibilmente il nostro livello di autostima. Quante volte guardandoci allo specchio, la nostra attenzione si sposta sugli aspetti di noi che non ci piacciono e questo condiziona il nostro umore e la nostra giornata?

Pubblicato in Mind

Esercizio_Fisicodi Paolo Assandri e Luisella Gatti

Chi lavora nell’ambito del fitness lo sa: ci sono moltissimi leggende e miti legati all’esercizio fisico. Se alcuni di essi possono avere una parvenza di “scientificità”, moltissimi sono assolutamente infondati e ostacolano il raggiungimento degli obiettivi che le persone vogliono ottenere tramite l’attività sportiva, qualunque essa sia. E’ giunto il momento di sfatarli se vogliamo fare un passo avanti verso i traguardi che ci siamo proposti. Vi proponiamo, quindi, una lista (tutt’altro che esaustiva..) di miti e leggende legate al fitness; speriamo possa esservi utile…

Mito 1: Se voglio perdere peso devo solo fare attività aerobica.
FALSO. Camminare, correre, nuotare, andare in bicicletta sono tutte attività che ci consentono di aumentare il nostro dispendio calorico e bruciare i grassi, ma limitarsi a queste attività è riduttivo se vogliamo perdere peso. Se il nostro obiettivo è quello di smaltire i chili in eccesso allora è importante inserire esercizi per la forza e la resistenza con l’uso di pesi o di macchinari; in questo modo i nostri muscoli saranno più tonici e definiti, aumentando anche la nostra capacità di bruciare calorie anche a riposo (e non solo durante l’allenamento). Ricordiamoci che più siamo tonici, più il nostro corpo brucia calorie!!! Quindi in un programma di dimagrimento è importante inserire anche esercizi di forza e di resistenza; Un buon programma settimanale, se portato avanti con costanza e tenacia per almeno 3 settimane, potrà dare risultati sorprendenti che saranno di grande incoraggiamento alla prosecuzione del lavoro.

Pubblicato in Body

ciboemozioni2Aprile-Maggio 2011, Casale Monferrato (AL)
"Cibo, Consapevolezza ed Emozioni"

Un corso in 8 incontri per tutti coloro che vogliono migliorare il proprio rapporto con il cibo attraverso la Consapevolezza (Mindfulness) e attraverso il riconoscimento e la corretta espressione delle emozioni.
Obiettivi del corso-laboratorio sono i seguenti:·

  • Esplorare e conoscere le proprie dinamiche relazionali con il cibo;
  • Migliorare la gestione delle proprie emozioni e il proprio rapporto con il cibo attraverso l’acquisizione di competenze (skills) e l’utilizzo di nuovi strumenti cognitivi ed emotivi;
  • Migliorare il proprio livello di auto-stima e la percezione della propria immagine corporea;
  • Elaborare nuove e sane strategie comportamentali per la gestione dell'alimentazione.
Pubblicato in Iniziative e Corsi

di Paolo Assandri e Elsa Chiesa

ciboemozioni1“La nostra relazione con il cibo è un sentiero inaspettato. E’ una porta, non un muro, un’apertura, non una chiusura. Tutto ciò che credi sull’amore, sul cambiamento, sulla gioia e sulle possibilità si rivela in come, quando e cosa mangi. Il mondo è nel tuo piatto.”  Geenen Roth, scrittrice

Perché mangiamo? Non mangiamo solo per fame. Nel nostro rapporto con il cibo si manifesta il complesso microcosmo delle nostre relazioni, delle nostre abitudini e delle nostre convinzioni su fiducia, piacere, privazione e nutrimento.
Spesso pensiamo che, per modificare il nostro comportamento alimentare, siano necessari disciplina e sforzo (diete severe, rinunce, esercizio fisico esasperato), ma questo ci porta a volte verso esperienze deludenti e fallimentari che diminuiscono il nostro livello di autostima e la fiducia in noi stessi. 

E se la chiave per il cambiamento fosse la Consapevolezza?

Consapevolezza (Mindfulness) significa prestare attenzione con una modalità particolare: con intenzione, nel momento presente e con accettazione, in modo non giudicante. Si contrappone alla Consapevolezza il “Pilota Automatico”, tutte quelle azioni che compiamo in modo talmente automatico da non rendercene conto; ad esempio, vi è mai capitato di arrivare al lavoro senza neanche rendervi conto di aver percorso la strada? Questo è uno dei tanti esempi dei comportamenti abituali che attuiamo quotidianamente in modo inconsapevole. Possiamo applicare lo stesso principio all’alimentazione: Alimentazione Consapevole significa, quindi,  portare la nostra attenzione al cibo, al corpo e alla nostra esperienza emotiva, prima, durante e dopo aver mangiato.

Pubblicato in Mind
Pagina 1 di 2
Sei qui: Articoli filtrati dai tag: Paolo Assandri

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai nell'apposita sezione . privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information